sabato 13 luglio 2013

...e quando




















...e quando io volevo solo pace...
Tu sei divenuto vento e tempesta.


Ora, ti prego,
Con le tue mani 

Raccogli i cocci dal mio corpo,
Con la tua bocca 

Lecca le ferite della mia Anima
E con i tuoi occhi 

Ridammi il piacere 
Di crederti 
Di crederci
Ancora.

E così...
Scivolami sotto la pelle
Come le note d'una melodia perduta
In un amore mistico tra sesso e magia.
La mia Anima stringi
Nell'abbraccio della Terra ,
Sotto la Luna splendente,
Nell'eco lontano di tamburi
Che marciano al suono del corno.

...e quando io volevo solo pace...
Tu sei divenuto vento e tempesta.


Spauriti desideri s'affacciano al cuore
Come sussuri senza voce
- Le tue labbra sulle mie -
Carezze di piombo rovente
- La tua pelle sulla mia -

...e quando io volevo solo pace...
Tu sei divenuto tutto.


1 commento:

  1. '' e quando io volevo....''
    così è, Desiderio spesso non cammina di pari passo a ciò che desidera l'altro, questo rende spesso il gioco più intrigante, anche se poi ci si fa male....e non è mai il prima o il dopo a farci continuare a credere, è il durante...
    splendida, come solo tu sai essere...

    RispondiElimina