giovedì 21 febbraio 2013

Dono d'una notte



















Voglio sentire
Il tuo cuore battere
E attraversarmi la pelle,
Il tuo respiro scivolare
Tra i miei seni,
Mentre il tuo profumo
Inebria la mente.
Voglio sentire
Le tue mani carezzarmi
Il corpo e l'anima,
Fin nel profondo,
A toccare quel buio
Che solo tu sai trovare.

Accarezzami,
Abbracciami
E poi liberami,
Stringimi,
Dilettami.

Voglio sentire
La tua voce sussurrare
E le tue labbra baciare
Le mie di te avide,
Affamate e sfrontate.
Voglio sentire
I nostri corpi amare,
Dal desiderio sospinti
Oltre il limitare
Del nostro tempo,
Di questo mondo.

Accarezzami,
Abbracciami
E poi dilettami,
Stringimi,
Liberami.

Rubami l'aria
Con un respiro,
Ma il cuore rendimi
Con un inchino
Alle prime luci
D'un nuovo mattino:
Un semplice dono
Per questa notte.

Accarezzami,
Abbracciami
E poi stringimi,
Liberami,
Amami.